Liceo
 Scientifico

Liceo
 Scienze
 Applicate
Liceo
 Linguistico

Istituto
 Tecnico
 Informatico

Granfondo Torino

UNA SCUOLA SALESIANA, PERCHÉ?

La scuola salesiana “Don Bosco” si caratterizza per un particolare stile educativo che, facendo appello alle forze interiori dei giovani, si basa sulla ragione, come ricerca di senso, sulla religione, come educazione dell’interiorità ad aprirsi al trascendente, e sull’amorevolezza, come capacità di accogliere e di creare relazioni umane mature. Pertanto:

• è un’opera in cui si trasmette una specifica concezione del mondo, dell’uomo e della storia;

• ha nell’ordine dell’evangelizzazione la sua efficacia specifica che la distingue da altre vie;

• tende ad una assimilazione sistematica e critica della cultura in una visione cristiana della realtà;

• diventa elemento di trasformazione della società e forza di liberazione totale della persona.

PROPOSTA EDUCATIVA

La proposta educativa del don Bosco mira ad offrire un’autentica formazione umana e culturale mai slegata dall’esperienza del reale. È quanto don Bosco ha sintetizzato nello slogan: «buoni cristiani ed onesti cittadini». Per questo la scuola del don Bosco:

• sostiene il carattere generativo dell’educazione alla luce di un’antropologia incentrata sulla costituzione relazionale dell’uomo;

• indica nella persona di Gesù Cristo il riferimento più alto e pieno per la realizzazione di tale processo di crescita;

• intende l’azione educativa come aiuto ai giovani nella ricerca di una vocazione da conoscere, amare e servire con passione;

• propone il messaggio del vangelo come orizzonte all’interno del quale riaffermare la bontà e la validità dell’impegno personale per il bene comune;

• sostiene la necessità di una collaborazione sempre più condivisa fra allievi, famiglie e scuola per esplicitare al meglio tutta la valenza umana e sociale di un’educazione intenzionale;

• riconosce la figura dell’insegnante come un «maestro» che cammina insieme ai suoi alunni per educare al concetto di «verità». L’educazione è un tema troppo importante per essere lasciato al caso o nelle mani di cattivi maestri; qui si gioca davvero il destino dell’intera comunità umana.

ATTIVITA' FORMATIVA

castagnata3L’ambiente educativo, nella tradizione salesiana, è caratterizzato da persone, tempo, spazio, rapporti, insegnamento, studio che interagiscono organicamente e serenamente tra loro.

Come metodo educativo-didattico scegliamo la personalizzazione delle proposte e la collaborazione vicendevole tra insegnanti, educatori, allievi e famiglie. L'idea di un’ educazione integrale ci spinge a completare il programma scolastico con altre attività complementari e integrative.

Questa proposta educativo-pastorale viene tradotta in esperienze ed attività care alla tradizione salesiana:

• il buongiorno: ogni mattina vengono dedicati 10 minuti alla preghiera e ad una riflessione su un tema proposto dal docente;

• la celebrazione delle confessioni e dell'eucarestia nei momenti forti dell'anno liturgico;

• i ritiri spirituali e le giornate con le famiglie;

• la cura dell'accoglienza, della ricreazione, del rapporto personale con ciascun allievo;

• le feste come occasione di sana aggregazione tra gli allievi e le famiglie;

• il volontariato, la solidarietà e le esperienze di servizio;

• le attività estive: grest, campiscuola e pellegrinaggi.